Search
Generic filters

Toscana in gravel

La Toscana in gravel è l’esempio migliore di come si possa fare cicloturismo d’avventura in Italia e scoprire degli angoli di paradiso indimenticabili. La Toscana è una delle regioni più famose d’Italia per il cicloturismo e la ragione è facile da comprendere: strade bianche lunghissime, itinerari gravel che si snodano fra filari di cipressi, antichi borghi e cascine dove è possibile degustare vini e formaggi di eccellente qualità.

Quali sono i migliori percorsi per la Toscana in gravel?

I migliori percorsi per la Toscana in gravel sono:

Qual è il miglior periodo per fare la Toscana in gravel?

Il clima della Toscana è adatto al cicloturismo in tutte le stagioni anche se in estate, soprattutto nelle aree interne e nelle ore diurne può fare molto caldo. In inverno e autunno, il clima mite rende possibile pedalare con l’ausilio di un abbigliamento tecnico di buona qualità. Nelle alture, le precipitazioni nevose possono essere abbondanti per cui è sconsigliabile pedalare in inverno. Il clima mediterraneo rende particolarmente piacevoli le pedalate primaverili ed estive sulle ciclabili costiere della Versilia e della Maremma. La Toscana con una bicicletta gravel, o una moutain bike, è bella, ovunque e sempre.

Carattertiche e informazioni sulla Toscana in gravel

Una territorio con una vocazione cicloturistica così forte non può che essere coperto da molti supporti informativi. Tuttavia, reperire le informazioni non è sempre semplice, soprattutto quando ce ne sono tante e non sempre coerenti. Nel riquadro che segue ci sono alcune informazioni utili per esplorare la Toscana in gravel e divertirsi. Si può consultare una lista dei tour organizzati, dei noleggi bici e dei bike hotels lungo i migliori itinerari per il cicloturismo in gravel. Alcuni di questi itinerari possono anche comprendere alcune sezioni nella vicina Umbria che, infatti, ha molte similitudini con la Toscana.

Le strade bianche e le sterrate per la Toscana in gravel, sono solitamente molto curate e sempre percorribili dato che, nella maggior parte dei casi, sono realizzate in modo tale da drenare l’acqua piovana. Inoltre, queste strade vengono normalmente utilizzate dai contadini e dai residenti locali per spostarsi verso le campagne. Il traffico rimane, comunque, piuttosto limitato così che si possa pedalare in tutta sicurezza e tranquillità. Ovviamente, quando il fondo stradale diventa di terra e pietrame, in caso di pioggia si rischia di rimanere impantanati, soprattutto, con una sezione dei copertoni non molto generosa.

Il miglior modo per esplorare la Toscana con una bici gravelo una mountain bike è di utilizzare i percorsi per gravel più famosi sul suo territorio. Tutta la Toscana è belle in gravel, sempre, ma alcuni itinerari sono più famosi di altri. I percorsi più famosi per la Toscana in gravel sono:

  • Via degli Etruschi
  • Sentiero della Bonifica
  • Ciclovia dell’Arno
  • Gran Giro della Toscana in gravel
  • Tuscany Divide
  • Via Francigena in gravel
  • Via di Francesco in Gravel
  • Arezzo Gravel Adventure

Queste informazioni sono state fornite dagli autori dell’itinerario o sono state prelevate dal sito ufficiale oppure dalle pagine social degli stessi, quindi, non provengono da enti statistici ufficiali. Prima di programmare un viaggio su questo itinerario è indispensabile contattare gli autori o i responsabili di questo per avere informazioni aggiornate. In ogni caso.

Graveloo 2022 | i migliori percorsi in gravel nel mondo | bikemobilityconsulting.com